Bicicletta, per attraversare l'autunno con energia

Insieme a quelli primaverili, i mesi autunnali rappresentano i mesi ideali per montare in sella e concedersi passeggiate rilassanti o cimentarsi in percorsi più impegnativi, preferibilmente in mezzo alla natura, oppure, più semplicemente, per muoversi in città, integrando l'allenamento nella vita quotidiana.

Il clima è perfetto: non c'è più il caldo eccessivo dell'estate, che rende tutto più faticoso e fa sudare troppo per permettere un sereno tragitto tra casa e ufficio; non è ancora freddo, né troppo umido, e ciò fa sì che chiunque possa pedalare abbastanza a lungo senza soffrire, né rischiare di incappare in contratture muscolari, indolenzimenti articolari o malanni di stagione, che potrebbero capitare nei mesi successivi.

In aggiunta, se si è biker piuttosto convinti, dopo l'uso intenso e regolare del mezzo che si è fatto durante la bella stagione, in autunno ci si troverà nella forma migliore per affrontare con disinvoltura imprese che in primavera costavano una certa fatica, a causa del minor allenamento dovuto alla pressoché inevitabile interruzione invernale dei percorsi su strada.

Leggi di più su: